Le nanotecnologie di Sabrina Zuccalà e della sua 4ward360 per il casco di Valentino Rossi

Le nanotecnologie di Sabrina Zuccalà e della sua 4ward360 per il casco di Valentino Rossi

Il casco di Valentino Rossi è un progetto di marketing territoriale ideato dal Comune di Pesaro, puntando su creatività, sport, innovazione e promozione delle bellezze cittadine. Una scultura, alta quattro metri, che rappresenta appunto il casco del campione di motociclismo, è l’opera che il 25 luglio il fuoriclasse marchigiano inaugurerà alla presenza del primo cittadino, Matteo Ricci. L’istallazione sarà ubicata in zona mare, a piazzale Gabriele D’Annunzio, insieme ai nuovi allestimenti temporanei realizzati per l’estate. “A Pesaro, avremo il casco più grande del mondo. – ha dichiarato il sindaco – Questo è l’omaggio della nostra città a Valentino Rossi”.

Il progetto “Un casco da leggenda”, realizzato da Riccardo Sivelli di Extralab, è stato ideato dal coordinatore eventi del Comune di Pesaro Massimiliano Santini. I materiali di cui è fatto il casco vanno dal polistirolo espanso al legno, dal ferro alle resine. La sua visiera sarà stampata in oleografico/3D, cosa, questa, che darà la percezione di intravvedere gli occhi del campione da dietro la visiera.

Al progetto ha partecipato 4ward360, l’innovativa società di progettazione e produzione di formulati nano tecnologici, guidata dalla nostra Sabrina Zuccalà, l’imprenditrice che abbiamo premiato come eccellenza italiana nel 2021. I trattamenti sono stati elaborati ad hoc per questa installazione, al fine di proteggerla dagli agenti atmosferici. La società di Sabrina Zuccalà collabora con la Difesa, l’Aeronautica e l’industria spaziale. L’industria aerospaziale, sta utilizzando materiali e dispositivi nanotecnologici per alleggerire il carico associato alle componenti dei velivoli aeronautici e spaziali, introducendo avanzati sistemi di produzione di energia (fotovoltaico e termoelettrico) che consentono di alimentare a lungo la strumentazione di bordo.

Nell’industria automotive e nell’aeronautica si mira, infatti, alla realizzazione di apparecchi sempre più veloci, sicuri e funzionali, attraverso l’impiego di soluzioni dotate di grandi potenzialità ma non ingombranti. Un settore, questo, fondamentale anche per il mondo del motociclismo, che cerca nei nuovi materiali resistenza e sicurezza

La città di Pesaro, grazie alla rete istituzionale che ha deciso di investire su cultura, intrattenimento e sport per farne elementi di promoziona attiva, fa marketing territoriale legandosi anche all’innovazione e all’alta tecnologia. Un intento che persegue con il brand Pesaro2024 e con la collaborazione di aziende come la 4ward360, che si legano a un circuito virtuoso di crescita sostenibile.

Condividi questo articolo