Md e le iniziative solidali e sostenibili: il bilancio 2019. Patrizio Podini: solidarietà per le persone e il rispetto del territorio nostri principi fondamentali

 

A chiusura dello scorso anno (2019), il 25esimo di attività, il bilancio di MD sottolinea le tante iniziative solidali e sostenibili che sono state realizzate negli oltre 780 punti di vendita.

L’attenzione di Md al contesto sociale e ambientale in cui opera è l’espressione di una cultura aziendale che considera la solidarietà per le persone e il rispetto del territorio principi fondamentali per un’etica dell’agire -dichiara Patrizio Podini, fondatore e presidente dell’insegna- L’adesione dei nostri clienti è sempre stata compatta. Pensiamo che offrire ai clienti questa possibilità nei nostri punti di vendita sia un’azione che avvalora il concetto di spesa andando oltre la ricerca della qualità e convenienza dei prodotti, svolgendo un ruolo sociale”.

La sostenibilità è stata alla base dei progetti portati avanti nel corso dell’anno, in linea con la filosofia aziendale. Il claim La buona spesa non solo a parole sintetizza questo impegno. Md si è, infatti, posta l’obiettivo di neutralizzare progressivamente le emissioni di CO2 dell’intera “flotta” dei suoi camion attraverso l’adozione di aree verdi in grado di assorbirle.

Fino ad oggi sono, inoltre, stati piantati 23.850 alberi di pioppo, su una superficie di 100,5 ettari nelle province di Mantova, Rovigo e Cremona, in grado di “smaltire” in un anno 1800 tonnellate del gas responsabile del riscaldamento globale, il tutto certificato da pefc, la più grande organizzazione al mondo di certificazione forestale.

L’insegna ha voluto coinvolgere i clienti sensibilizzandoli sulla necessità di questa scelta per un futuro sostenibile anche attraverso promozioni importanti che mettevano in palio Fiat Panda GPL, biciclette elettriche pieghevoli, cibi green e salutisti.

La catena ha, infine, avviato varie raccolte fondi a sostegno dell’Albero della Vita, della Fondazione Veronesi, del Telefono Rosa, della Regione Veneto in occasione della tempesta Vaia, fino alla partecipazione ormai consolidata dell’azienda alla Giornata Nazionale della Colletta Alimentare dello scorso 30 novembre. Fonte: www.gdoweek.it