FCA, il Ministero degli Esteri italiano e la Fondazione Altagamma hanno stipulato un accordo per la valorizzazione dei prodotti d’eccellenza del nostro paese nel mondo.

Valorizzare all’estero i prodotti italiani: questo è lo scopo dell’intesa formalizzata nella giornata di ieri tra FCA, il Ministero degli Esteri e Altagamma, fondazione che unisce 115 aziende espressione dell’eccellenza produttiva italiana.

Grazie ai due accordi stipulati tra le parti, la rete diplomatico-consolare del Bel Paese e gli Istituti Italiani di cultura all’estero si potranno avvalere della collaborazione di Altagamma e FCA al fine di creare iniziative che valorizzino i nostri prodotti.

Le prime offerte commerciali pensate da FCA per le rappresentanze diplomatiche italiane all’estero riguardano la Fiat 500 Riva, le Maserati con allestimento interno Ermenegildo Zegna e l’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio.

L’accordo non riguarderà solamente delle offerte commerciali, ma anche eventi per la valorizzazione dello stile italiano, organizzati dal Ministero in collaborazione con la rete diplomatica del nostro paese, FCA ed Altagamma. Occasioni, queste, per far conoscere all’estero i territori di origine dei prodotti Made in Italy, nonché la loro valenza culturale.