Assoenologi celebra 125 anni a Verona, annullo filatelico ad hoc

Gli enologi enotecnici italiani celebrano i primi 125 anni di attività associativa al 71/mo congresso di Assoenologi a Verona dal 2 al 5 giugno.

Il ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina, Letizia Moratti, Vittorio Sgarbi, il maestro Giovanni Allevi, sono tra gli ospiti attesi alla serata di gala a Palazzo della Gran Guardia dove il presidente delle Poste Italiane Luisa Todini presenterà l’annullo filatelico speciale dedicato al 125/mo anniversario.
L’appuntamento annuale prevede quest’anno diversi confronti sulla Ricerca scientifica internazionale, con cinque interventi di alto profilo su scala mondiale. Bruno Pizzul, noto giornalista sportivo, parlerà del consumo moderato e intelligente del vino, che può portare benefici anche agli sportivi. A “Vino e Sport” saranno presenti alcuni tra i più grandi campioni dello sport italiano: Francesco Moser, Jarno Trulli, Demetrio Albertini, Mario Corso e Marcello Lippi.
Tutti, tra l’altro, appassionati di vino e in parte produttori. Mentre Dario Stefano presenterà il disegno di legge sull’istituzione dell’insegnamento di storia e civiltà del vino nelle scuole. Un “Faccia a faccia” è previsto inoltre con rinomati professionisti della ristorazione, tra cui: Marco Reitano, del ristorante “La Pergola” (Roma); Matteo Zappile de “Il Pagliaccio” (Roma), Luca Boccoli del “Settembrini” (Roma), Alessandro Pipero del “Pipero al Rex” (Roma); Giuseppe Palmieri della “Osteria Francescana” (Modena) e Alessandro Tomberli di “Enoteca Pinchiorri” (Firenze). Gran finale con un’ esaltante esperienza musicale, condotta dal maestro Allevi.

Fonte Ansa

Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email