Le eccellenze del made in Italy e lo stile di vita italiano in mostra a Berlino grazie ad un evento che porta nella capitale tedesca l’artigianato, l’enogastronomia, la cultura dell’accoglienza, il territorio con la sua storia e le sue bellezze, i servizi all’avanguardia.

Tutti gli elementi che concorrono a dare vita a quell’unicum, costituito di raffinata eleganza e tradizione capace di rinnovarsi, che è l’Italian way of living tanto ammirato nel mondo.
Il Fuorisalone a Berlino – L’occasione per questa panoramica sulle eccellenze italiane è rappresentata dalla rassegna “I Love Italia”, appuntamento organizzato nella capitale tedesca in concomitanza con l’ITB, la Borsa Internazionale del Turismo. Un fuorisalone che sarà ospitato –dal 7 al 12 marzo prossimi- presso Palazzo Italia, prestigioso edificio nel centro della capitale tedesca –nei pressi Porta di Brandeburgo, in Unter den Linden 10, all’angolo di Charlottenstrasse- che da anni rappresenta una vera e propria ambasciata del made in Italy in Germania.
Alla base del progetto “I Love Italia”, ideato e curato da ItaliaPura, c’è la volontà di conseguire un duplice risultato: in primis consentire ai buyers, ai grandi tour operator, agli investitori ed ai media internazionali presenti a Berlino in occasione dell’ITB uno sguardo panoramico sul sistema Italia, inteso come  insieme di cultura, paesaggio, storia, tradizioni artigianali, capacità produttive d’eccellenza, enogastronomia di alta qualità; in secondo luogo offrire alle imprese partecipanti al fuori salone la possibilità di incontri B2B e B2C, di costruire nuove collaborazioni imprenditoriali, intercettare i flussi turistici di alta fascia –i cosiddetti “big spender”-, in buona sostanza di ampliare il proprio bacino di mercato. Inoltre, accanto alla possibilità di conseguire buoni risultati in termini di Brand Position, le aziende presenti al fuori salone potranno testare direttamente la risposta di mercato alle proprie proposte, grazie alla presenza di una platea professionale altamente qualificata. Un’opportunità soprattutto per le aziende artigianali o medio piccole, solitamente costrette a rinunciare a questo tipo di riscontro a causa degli alti investimenti necessari.
Ad oggi sono diverse regioni italiane che saranno presenti con una propria rappresentanza ad “I Love Italia” accanto alle aziende.
Il portale delle eccellenze – il progetto “I Love Italia” – destinato ad essere riproposto nel prossimo futuro con iniziative ed eventi internazionali- non deve tuttavia essere considerato come un isolato momento di promozione e visibilità delle imprese partecipanti, tutt’altro. All’origine dell’iniziativa c’è, infatti, una più ampia azione di promozione e sostegno –anche attraverso la fornitura di servizi di supporto alle imprese- delle eccellenze italiane e, dunque, dell’intero sistema Italia.