Davide Borra, partner digital comunication

No Real Interactive

Architetto umanista, Phd in Ingegneria del territorio, già contract professor presso i Politecnici di Torino e di Milano, con numerose collaborazioni in altre università italiane ed europee ed oggi coordinatore del Corso di laurea in “Digital Communication” dell’Istituto d’Arte Applicata e Design del capoluogo piemontese, Davide Borra è anche cofondatore e Presidente Emerito di MIMOS (Movimento Italiano Modellazione e Simulazione), la più grande associazione professionale italiana,
composta da aziende e centri di ricerca del settore.

Appartiene al primo gruppo di ricercatori che ha fondato e descritto i paradigmi della disciplina del Virtual Heritage in ambito internazionale, supportando e divulgando il talento italiano con la conferenza-spettacolo “L’Italia come non l’avete mai vista”, in giro per il mondo.

Ma la sua attività non si limita allo studio, alla ricerca e alla divulgazione in ambito nazionale e internazionale; dopo un decennio da freelance come modellatore 3D, nel 1999 fonda e dirige una delle realtà imprenditoriali più innovative dell’Hi-tech in Italia, NO REAL INTERACTIVE, una 3D Agency specializzata nella creazione di contenuti e soluzioni altamente innovative: rendering, video stereoscopici, applicazioni interattive in Realtà Virtuale e Aumentata, frutto di un ventennio di lavoro interdisciplinare tra umanisti, scienziati e tecnologi, enti di ricerca e università, soprattutto nel campo dei Beni Culturali, del Design del Medicale e dell’Industria.
Azienda di elevato profilo tecnologico, No Real Interactive ha sviluppato competenze ed esperienze maturate con PMI e multinazionali per ottenere la massima efficacia nella generazione, trasformazione e visualizzazione dei modelli virtuali via desktop, web e mobile.
Dalla didattica interattiva nei musei passando per la presentazione di prodotti e servizi attraverso scenari immersivi e interattivi, fino all’uso di simulatori industriali per il raining, l’azienda eccelle nel costruire narrazioni e creare emozioni sfruttando tutte le potenzialità dei nuovi strumenti della virtualità.