Pubbliemme

Editoria, Comunicazione, Media

Da un’intuizione di Domenico Antonio Maduli nasce nel 2000 il Gruppo Pubbliemme, oggi leader in Italia nei settori dei media out-of-home, dell’editoria, della comunicazione e del marketing.

Il Gruppo, di cui Maduli è Presidente, ha sempre più rafforzato la sua presenza sul mercato nazionale della pubblicità esterna, affermandosi come partner serio,valido e riconoscibile: i più importanti brand – Ikea, MD, Vodafone, Decathlon, Nero Giardini, Toyota, Porsche, Scavolini, Banca Mediolanum e altri prestigiosi marchi nazionali e internazionali – gli affidano oggi le pianificazioni delle proprie campagne di comunicazione. Il Gruppo è attivo su tutto il territorio nazionale. Leader nel mercato italiano della Comunicazione outdoor, con oltre 800.000 mq di superfici pubblicitarie per affissioni, può vantare un numero di 40.000 aziende clienti e la presenza di oltre 200 qualificate risorse umane.

Nell’ innata e costante ricerca di innovare, Maduli nel 2013 si è prefisso l’obiettivo di costituire in Calabria il primo polo crossmediale della comunicazione regionale: è nato così il network LaC, un audace progetto editoriale costituito da canali tv tematici, portali web, applicazioni mobile, profili social, servizi streaming e digital signage.

Oggi il canale generalista LaC Tv risulta essere l’emittente televisiva più vista in Calabria (fonte Auditel Ottobre 2017), vincitore di numerosi premi regionali, nazionali e internazionali della comunicazione, ultimo non ultimo il riconoscimento in Canada, Premio Telesio La Piazza (XI° edizione per il lavoro e l’impegno profuso in questi anni a favore dell’economia calabrese), mentre il suo portale d’informazione lacnews24.it è ormai un punto di riferimento assoluto per l’informazione regionale.

Oltre all’impegno come Membro del Rotary Club di Vibo Valentia, Maduli è delegato alla guida della Comunicazione nel Consiglio direttivo di Confindustria Vibo Valentia. In entrambi i ruoli, il suo impegno è costantemente rivolto alla promozione di numerose iniziative legate alla diffusione della cultura d’impresa e della beneficenza. Tra le tante, in particolare, il progetto da lui ideato a sostegno dell’AIRC Nazionale (Associazione Italiana per la ricerca sul cancro).