Lina Wertmüller, il ricordo su Lelio Luttazzi ai microfoni di Eccellenze Italiane

Lina Wertmüller, regista e sceneggiatrice italiana, ricorda Lelio Luttazzi: “un mio amico, un grande musicista, una persona di grande grazia e di grande simpatia. Lelio era un artista, era come una brezza, un venticello.”

“Era bello LelioIo lo notai con la prima canzone che lui fece “Giovanotto matto”.  Nel suo modo di essere jazz c’era tutto – continua la Wertumuller – e poi quando uno fa canzoni belle come quelle c’è solo da levarsi il cappello”.

Nel video si riprende anche il ricordo di Enrico Vaime del 2016. Clicca qui per rivedere il ricordo completo di Enrico Vaime su Lelio Luttazzi.