Al Cibus Connect La Molisana, Zanetti, Levoni, Mutti, Lavazza e Balocco campioni del Made in Italy all’estero

Il Cibus Connect, la fiera dedicata allo sviluppo internazionale del Made in Italy alimentare e che si è svolta dal 12 al 13 Aprile 2017 èper le aziende agroalimentari che partecipano, una vetrina per farsi conoscere all’estero.

Tra gli esempi che esportano una buona parte del loro fatturato, c’è La Molisana(pasta) che quest’anno insieme a Il Mulino(grano per la molitura), con sede a Campobasso, ha realizzato 125 milioni di Euro(dai 16 milioni di 5 anni fa), di cui il 34% fuori dall’Italia, in 70 Paesi, tra cui il Brasile, gli Stati Uniti, il Giappone, l’Australia, la Nuova Zelanda.

A seguire la Zanetti  che è il primo esportatore al mondo di parmigiano reggiano e grana padano; la Mutti, che ogni anno inserisce mille stagionali di cui la metà diplomati, esporta il 30% del suo fatturato; Lavazza che realizza metà dei ricavi fuori dall’Italia e Levoni salumi, fondata più di 100 anni fa, ottiene il 28% dei suoi guadagni in 50 Paesi fuori dall’Italia.

Fonte: Corrieredellasera